Il 06 Febbraio scorso, si è tenuto presso il Circolo dei forestieri in Sorrento, l’Evento Sorrento Ho.re.ca. 2020, organizzato dall’ATAPS, che ha ottenuto anche quest’anno, attraverso l’impegno del Direttore Iaccarino, un buon successo. Infatti, per tutta la giornata, la presenza degli operatori del settore, è stata costante e numerosa, contraddistinta anche da proprietari, economi e chef di altre strutture, non necessariamente appartenenti al Consorzio Ataps. Gli espositori hanno presentato i loro prodotti ed alcuni di loro, anche con la preziosa collaborazione degli Chef dell’Associazione Cuochi della Penisola Sorrentina, hanno effettuato degustazioni che sicuramente sono risultate molto gradite agli ospiti.

Fra tutti, Euroittica Catering di Sorrento, con il Titolare Antonino Ferola e il Responsabile Sviluppo e marketing Francesco Provisiero,  hanno presentato prodotti del tutto innovativi e soprattutto molto interessanti, riscuotendo un alto gradimento non solo dagli Chef intervenuti, ma da tutti gli ospiti che hanno degustato tutto ciò che è stato elaborato e cucinato.

Domanda: Sig. Provisiero, può farci un bilancio della serata?

Risposta: In generale molto positivo. Nello specifico, per quanto ci riguarda, l’impegno mio e dell’Azienda che rappresento, ovvero Euroittica Catering è stato direttamente proporzionale al risultato ottenuto: molto soddisfacente. L’esperienza e la ricerca da parte del Titolare di prodotti innovativi e di aziende altamente professionali, sono state alla fine riconosciute. Per questo abbiamo scelto di presentarci con prodotti diversi, unici, altamente professionali e comunque accessibili a tutti, uscendo dalla massa degli assortimenti classici, di cui credo siamo abbastanza conosciuti noi e gli altri Competitors.

Domanda: Quali prodotti, secondo Lei hanno riscosso maggior interesse?

Risposta: Notevole interesse hanno riscosso tutti i prodotti dei nostri Partner. In particolare: le alghe biologiche, che possono legalmente essere presenti nelle cucine dei nostri clienti. I Visitatori hanno avuto modo di gustare grissini, panini, focaccine e crackers tutto fatto con le alghe. Insieme agli chef dell’Associazione Cuochi della Penisola Sorrentina abbiamo fatto degustare le famose “zeppoline”, i primi piatti con pasta fatta di alghe con gusto ed odore del mare. Altro prodotto interessante, molto gradito, è stata la polpa di Cappasanta Americana, presentata dall’Azienda, nostra Partner, che ha inoltre opportunamente fatto gustare  anche l’eccezionale carne di Granchio Nuotatore. Vista l’eccezionalità dei prodotti, abbiamo ritenuto, insieme al nostro Partner fornitore di Ostriche, di presentare il top della gamma: l’Ostra Regal Selection Or. Un’ostrica a crescita lenta, con una carnosità che dona gusto e persistenza infinita, tale da renderla così “speciale” da essere definita dagli allevatori “la scelta del re”. Prelibatezza per il gusto, ma anche per la vista. Infatti  alcuni visitatori, hanno chiesto addirittura di portar via il guscio vuoto con la forma a goccia d’acqua e ricoperto da petali d’oro edibile 18 Kt. A contornare tutto questo, c’era il vasto assortimento dei prodotti della linea Ristoris e Aromica. Ormai da anni i prodotti di questo nostro Partner si contraddistinguono per la qualità, per la loro duttilità e varietà d’impiego non solo nel mondo Ho.re.ca. In particolare ricordo le possibili applicazioni con le loro salse e creme. Lo stesso Partner presentava anche prodotti della linea Heinz, che come sappiamo bene è produttore leader di salse (leggendaria la Tomato Ketchup) ma anche di fagioli. Ottimi, quelli proposti alla manifestazione, che cotti al forno con salsa di pomodoro rappresentano un elemento insostituibile della tradizionale “English Breakfast”. Giusto per non farci mancare nulla, la carne fresca. Abbiamo presentato e fatto gustare tagli di carne particolare, proveniente da tutto il mondo. Molto gradito è stato l’Angus, la migliore razza bovina di antica origine scozzese, che cresce liberamente nelle sterminate Pampas, per acquisire le caratteristiche che gratificano il palato dei più esigenti consumatori.

Domanda: Tutti prodotti acquistabili dove?

Risposta: Presso il nostro punto vendita in Via San Renato o telefonando al nostro Ufficio vendite che provvederà a far consegnare la merce.

Domanda: In conclusione?

Risposta: Mi permetta in conclusione di ringraziare tutti coloro che hanno contribuito a questo risultato. In primis Antonio Iaccarino, Direttore dell’Ataps per l’opportunità che ci ha dato. Poi ai nostri Partner, che con i loro prodotti, hanno fatto conoscere agli addetti ai lavori, un altro settore dell’Euroittica. I nostri clienti che ci hanno onorato della loro presenza e tutte le persone che pur non essendo nel nostro portafoglio clienti, si sono complimentati per la scelta e presentazione dei prodotti. Gli Chef dell’Associazione Cuochi della Penisola Sorrentina che con il loro Presidente Salvatore Severi, hanno magistralmente cucinato i prodotti che abbiamo proposto. Tutti i colleghi espositori, per la loro competenza e professionalità, animati da uno spirito di collaborazione che è andato oltre le aspettative. Desidero ricordare in particolare: Vittorio Acampora di Meginet per la sua disponibilità e Giuliana della Tecnica Frigor, con la quale il percorso iniziato con l’Evento, avrà modo di proseguire in Partnerchip anche con altre manifestazioni.

Domanda: E per finire… cosa bolle in pentola per il futuro?

Risposta: Come dicevo, occorre proseguire sulla strada tracciata da questo Evento, per continuare a consolidare il risultato ottenuto. Con la collaborazione dell’Associazione Cuochi della Penisola ed insieme ad altri Imprenditori locali, organizzeremo una serie di Manifestazioni rivolte sia al settore Ho.re.ca che alle famiglie. Pertanto invito tutti a seguirci prossimamente sul web, dove stiamo implementando varie pagine social e siti. Se il business è anche cultura, informazione, solidarietà, allora è piacevole impegnarsi, perché sai che il successo ottenuto non porta solo soddisfazione economica, ma lascia una traccia nel tempo e nelle persone. Un ricordo vale molto più di una banconota, perché non si esaurisce.